Sudare fa dimagrire?

sudare fa dimagrire

Sudare fa dimagrire? C’è chi dice di si, chi dice di no, ma, dato che la scienza non è democratica, invece di fare illazioni, io mi attengo alla fisiologia umana. Ecco come funzionano le cose!

Perché sudi

Nel momento in cui pratichi dell’attività fisica, il lavoro muscolare aumenta e, con esso, la richiesta di energia. L’organismo ricava l’energia necessaria a sostenere il costo del lavoro muscolare dalla combustione dei principi nutritivi (carboidrati, grassi, aminoacidi,…), ma con un tasso di conversione basso: infatti ben il 75% del substrato di partenza (carboidrati, grassi, aminoacidi,…) viene trasformato in calore. Che se ne fa il corpo? Deve liberarsene. Infatti le reazioni biochimiche che stanno alla base della vita possono procedere solamente se i parametri da cui dipendono (tra cui la temperatura) si mantengono in condizioni stabili e ristrette. E la sudorazione altro non è che uno dei meccanismi messi in atto dall’organismo allo scopo di mantenere l’equilibrio termico.

Il sudore

Il sudore è dunque il risultato del tentativo dell’organismo di raffreddarsi. Si tratta di una soluzione acquosa e, come tale, non contiene lipidi. Quindi togliti dalla testa l’idea che quelle goccioline che fuoriescono dalla tua pelle siano grasso disciolto!
Dici che sudare fa dimagrire perché dopo una sudata copiosa l’ago della bilancia segna un valore inferiore? Mi dispiace deluderti, ma si tratta solamente dei liquidi persi… che verranno immediatamente recuperati alla prima bottiglia d’acqua bevuta! Bella fregatura, eh? Ecco perché  tutti i metodi proposti per forzare la sudorazione (come andare a correre con vestiti non traspiranti o fare sessioni estenuanti di saune) non servono a farti smaltire il grasso in eccesso!

Ricapitolando

A farti dimagrire è l’attività fisica perché la contrazione muscolare, per avvenire, richiede energia, che viene ricavata dalla combustione dei principi nutritivi, tra cui il grasso. Dire “sudare fa dimagrire” è dunque scorretto. Oltretutto questa pratica è controproducente e pericolosa. Controproducente perché la perdita di acqua corporea implica un peggioramento generale delle condizioni organiche che rende difficile il proseguimento dell’attività fisica (e dunque il perseguimento del dimagrimento). Pericolosa perché il progressivo aumento della temperatura induce sintomi via via più gravi fino a sfociare nel colpo di calore e, in casi estremi, morte.

Di pratiche improbabili ed estreme per dimagrire ce ne sono tante (e quella che “sudare fa dimagrire” è solo una delle tante mode, come quella dei sostituti del pasto). E altrettante per ritrovare con benessere le proprie forme!

Commenti